il pan di spagna ma con la pentola fornetto




















Queste son cose che mi fanno tornare indietro con la mente ma tanto indietro  alle nostre estati in campagna da mia nonna.   Mi sembra ancora di sentirne i passi lenti ma decisi,  nonna   che  risale dal pollaio con il "sinale" piegato a sacco, tenendo le punte,  dentro una discreta quantità di uova ancora calde,  mio fratello che subito gliene ruba una, la buca e la beve.. un po' per "ammassare" la pasta e il resto per il dolce. Mia madre batteva le uova solo una forchetta, neanche tanto poi.. e  come per magia  dalla pentola uscivano dei ciambelloni che per noi era sempre una festa, che profumi.. che buoni.. l'aria leggera della spensieratezza.
Certi ricordi me li tengo cari e li penso spesso... un po' fanno male, come tanta vita che passa  e che  sembra scivolare via ma di più mi  riempe il cuore di felice nostalgia.
























Questo pandispagna lo puoi mangiare anche così senza bagnarlo, senza nulla.. non ti si ferma sulla gola a rischio strozzo  :-)  Il mio consiglio è di  mangiarlo così puro perchè è soffice soffice, profumato e impalpabile..  E' proprio quello che mangiavo da bambina.. Se riesci a trovare delle uova del contadino è ancora meglio, alcune volte nei mercati rionali le signore che vendono frutta e verdura portano le loro uova,  altrimenti delle uova bio o al massimo allevate a terra.























Ho montato a lungo 5 uova temperatura ambiente con 150g di zucchero semolato, molto a lungo ci vuole anche 20 o 30 minuti deve diventare denso fin quando scrive, togliere le  fruste e inserire le spirali, aggiungere in più riprese 75g di farina 00,  75g di fecola di patate,  una bustina di vanillina, la vecchia cara vanillina  e la punta di una coltello di lievito per dolci,  il tutto setacciato anche due volte. Amalgamare bene al composto.
Per questa preparazione occorre foderare la pentola fornetto con carta forno, quanto meno il fondo,  ho fatto così; posato il fornetto sopra un foglio di carta forno e  disegnato la circonferenza interna ed esterna. Dopo aver ritagliato il cerchio è necessario fare dei piccolissimi taglietti intorno alla circonferenza interna in modo che il foglio di adegui perfettamente al fondo (da prepararsi in anticipo) imburrare e infarinare, versare il composto  livellando.
Porre lo spargifiamma sul fuoco piccolo, versare una quantità d'acqua sufficiente per ricoprirne la superficie, circa una tazzina da caffè) accendere il fuoco sul minimo e posizionare la pentola assicurandoci che sia centrata sul fuoco.
Non aprire mai il coperchio, non prima dei 40m meglio ancora 50m, il pandispagna deve cuocere 60m abbondanti.






















Naturalmente è ottimo anche farcito   ;)
Sono tanto felice, in molte mi scrivete per dirmi  di aver provato delle mie ricette, di aver comprato il fornetto,  grazie! ^^  Mi riempite il cuore di gioia!!















Share:

9 commenti

elisabetta brescia ha detto...

Bellissimi i tuoi ricordi, che sono più o meno i ricordi di quando eravamo bambini e come sempre bella anche questa ricetta...

Rosamerliza ha detto...

Uncino di questo post di quelli che catturano la mia attenzione e mi strappano l'anima...ma non mi stupisco, perchè non sarebbe il primo, con te ci sono abituata... forse perchè come te i ricordi sono piccole sofferenze di cui non posso farne a meno... e fanno male si!
Quel pan di spagna che mi fa tornare la voglia di rispolverare la mia pentola fornetto che tanto ho voluto acquistare... ma le mie mani non hanno preso più dopo quella ricetta che feci dietro tua attenta guida!
Guardo le foto ammirata... e sapere farcire una torta così come fai tu!!
Ro

Marina ha detto...

Cara Giuliana, non esiste più torta o pane che ormai non faccio dentro il fornetto. Sono felice di seguirti e di imparare, sei una vera fonte di ispirazione. Comunque anche il pane con lievito madre viene meraviglioso, ormai mio marito e la mia bimba lo vogliono solo così... addio forno tradizionale...o quasi....
Buona settimana
Marina

Claudia Righi ha detto...

Una meraviglia!!!
Devo assolutamente cercare e trovare la pentola fornetto!
Poi provo questo splendore!
Un abbraccio, Clo

Anonimo ha detto...

Ciao , trovo la ricetta fantastica ma dove la trovo la pentola fornetto per provare a rifare la tua ricetta?

"di cuore" ha detto...

@anonimo

Si può acquistare on line, su ebay, amazon, nota bene la misura,
la mia è da 24 ed è già una bella misura...
se invece hai un Maury's vicino sicuro lo trovi lì, ma cerca anche nei casalinghi forniti,
nei mercati, io lo vedo sempre di più non è più una merce introvabile anzi!

G.

Tante Mali ha detto...

Oh hmm, thank you for sharing! I'll go for it!
Have sunny days
Elisabeth

marisa ha detto...

complimenti per il tuo blog.ho acquistato la pentola fornetto tre anni fa ma la usavo solo per i ciambelloni .Grazie a te ora uso questa magica pentola per pane cupcake e tante altre ricette da te postate grazie .

"di cuore" ha detto...

@Marisa

Grazie 😊 mille mila!!
💟

Giuliana

© . | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig