ghirlande di pan brioche















Ho pensato a queste ghirlandine di pan brioche, invece della solita treccia, possono essere un idea carina anche da regalare confezionate con uova di cioccolato :-)  
Sono proprio soddisfatta del risultato, profumato,  mollica leggera e golosa trasmette belle sensazioni, provatela!
Nell'impasto si potrebbe aggiungere uvetta e candidi o gocce di cioccolato per arricchire, io non ho messo nulla perchè qui non piacciono ma sono sicura che ci starebbero benissimo.
Con queste dosi ho fatto una ghirlanda grande e quattro piccole ma potrebbe essere un unica grande treccia, cottura in pentola fornetto che secondo aggiunge leggerezza e sofficità ma la cottura in forno è possibile, consiglio 170 grandi fino a doratura.
Impasto a mano pentola fornetto da 28 cm.



















ingredienti


500g di farina 0
3 uova
120g di latte 
10g di ldb
35g di burro 
35g di olio di semi
80g di zucchero vanigliato
la scorsa di un limone bio
una presa di sale



per la decorazione


zucchero in grani
un uovo
un poco di latte

















esecuzione




sciogliere il ldb nel latte tiepido con un cucchiaino di zucchero preso dal totale, mescolare bene, riporre coperto e aspettare il raddoppio.
In un terrina aggiungere tutti gli ingredienti, lasciando da parte un po' di farina per lo spolvero,  più il lievito attivato nel latte e mescolare aiutandosi con le spirali delle fruste elettriche o a mano, proseguire così fin quando è possibile quindi rovesciare sul piano da lavoro e continuare a lavorare fin quando l'impasto non si presenta bello liscio e non appiccicoso.
Visto che avevo finito la farina per lo spolvero e l'impasto si presentava ancora grumoso con il burro ancora in evidenza ho pensato di 'incordare a mano' in  questo video potete vedere come si fa :-) vedrete l'impasto trasformarsi e diventare bello lucido è il glutine  che ha sviluppato la sua maglia.
Riporre in forno con la luce accesa, coperto con pellicola alimentare a lievitare. Quando l'impasto era già a buon punto, circa due ore dopo,  sono dovuta uscire di corsa (aiut..) ho messo l'impasto in frigo a 4 gradi insieme ad una buona dose di preoccupazione (.... che sarebbe successo al mio impastino?!?)  Quando sono tornata tre ore dopo ho tirato fuori l'impasto ed era S T U P E N D O lievitato alla perfezione, viva :-)



















Rovesciare delicatamente sul piano da lavoro spolverato di farina l'impasto, con le mani a ventaglio usando solo i polpastrelli e sempre con delicatezza sgonfiare l'impasto dall'aria.
Dividere con una spatola l'impasto in due parti, con una formiamo  una palla e la copriamo con la pellicola e mettiamo da  parte, l'altra è da dividere ancora in due sempre con l'aiuto di una spatola.
Formare due lunghi salami e poi arrotolarli fra loro, trasferire il salame arrotolato sulla base del ciambellone foderata di carta forno (uso uno stampo per ciambellone da 24 di quelli con il gancio e tolgo la parte superiore che tanto non mi serve) e unisco i lembi arrotolandoli ed esercitando una leggera pressione, copro e aspetto il raddoppio.
Faccio la stessa cosa con l'altro impasto però lo lascio lievitare in frigo in modo da avere il tempo per cuocere il primo :-)



















cottura



Al raddoppio ho spennellato la superficie con un uovo sbattuto con un poco di latte,  aggiunto un poco di zucchero in grani sulla superficie ed ho acceso il fuoco piccolo al minimo, deve cuocere all'incerca 50-60 minuti o comunque fino a doratura.






















Share:

6 commenti

Giulia ha detto...

Ma che bella l'idea della ghirlanda di brioche! La pentola fornetto mi incuriosisce parecchio e chissà che a breve non entri anche nella mia cucina...
A presto

"di cuore" ha detto...

@Giulia

Prova a cuocerle in forno e se prendi la prendi la pentola vedrai che non te ne pentirai ;-)

G.

mariaidabenussi ha detto...

ma quanto sono carine queste cornice ,,, auguri *di cuore* !! baci *__* mariaida

Daniela Ladié ha detto...

Stupende, ci provo, grazie, Daniela

Roberto B. ha detto...

Ciao e complimenti. Potresti spiegare meglio, magari con foto, come utilizzi lo stampo a cerniera nella pentola fornetto? In particolare a cosa ti riferisci quando scrivi che togli la parte superiore? Grazie

"di cuore" ha detto...

@Roberto B.

Grazie a te :)
Per parte superiore intendo il cerchio con la cerniera!
Utilizzo solo il fondo in pratica.
Prometto che nel prossimo post allego foto.

Giuliana

© . | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig