angelica alla zucca e nutella a lenta maturazione








L'angelica alla zucca e nutella  è un lievitato dolce dalla consistenza super sofficissima grazie alla zucca e molto golosa grazie alla nutella, ottimo per accompagnare un te o un caffe.
Ho voluto provare una lunga lievitazione;  ho cioè fatto maturare lentamente l'impasto aggiungendo al suo interno solamente 2 gr di lievito di birra!
Ma cosa è un lievitato?
Il lievitato è un prodotto, dolce o salato,  che deve lievitare appunto prima di cuocere,  cioè deve aumentare di volume grazie al lievito di birra.  Il lievitato crudo si presenta come un impasto sodo e malleabile.
In base alla quantità di lievito di birra inserito all'interno dell'impasto i tempi di lievitazioni possono variare da poche ore a 24 o addirittura 48 ore.
Per l'angelica alla zucca e nutella ho provato per la prima volta una lenta maturazione, con 2 gr di lievito e un riposo in frigo per la notte. 
Questo metodo ha diversi aspetti positivi; 
  1. un prodotto ottimo e molto soffice.
  2. la possibilità di gestire il lievitato facilmente.
  3. diminuire la quantità di lievito.
Ringrazio Michela per avermi fatto scoprire questo tipo di lavorazione,  amo la sua competenza e la sua passione per i lievitati!
Con questo tipo di preparazione non avete scuse, il tempo lo gestite voi non è più il lievitato a gestire noi 😊😀😏 .
Per un risultato super top cuocete l'angelica alla zucca e nutella  nella  pentola fornetto  io ho usato quella da 28 cm per le piccoline monodose e quella da 24 per la  grande che ho ottenuto con metà impasto.
Se preferite però potete fare un unica grande angelica o ottenerne 8 piccole.











ingredienti


250 gr di farina manitoba
250 gr di farina 00
2 gr di lievito
2 uova
50 g5 di zucchero di canna integrale
5 gr di sale
60 gr di latte a temperatura ambiente
165 gr di zucca cotta al vapore
70 gr di burro freddo
nutella qb










[impasto da preparare la sera]

  • riducete in purea la zucca assieme al latte
  • sciogliete il lievito di birra in poco latte preso dal totale
  • disponete tutti gli ingredienti in una ciotola dai borda alti e  grattugiate il burro freddo.
  • Con le fruste a spirale o con un robot lavorate il composto fino a  formare un impasto sufficientemente sodo e lavorabile, circa 15 minuti di lavorazione.
  • Rovesciate l'impasto su di un piano da lavoro infarinato e continuate a lavorare per qualche minuto a mano.












  • Disponete l'impasto in una ciotola infarinata e copritelo con un foglio di pellicola a contatto.
  • Lasciate lievitare per tre ore a temperatura ambiente e poi trasferitelo in frigo a maturare per tutta la notte.
  • La mattina tirate fuori l'impasto e lasciatelo lievitare fino al raddoppio, potete velocizzare l'operazione lasciando la ciotola vicino ad una fonte di calore o dentro il forno con la luce accesa.








  • Imburrate e infarinate la pentola fornetto.
  • Infarinate un piano da lavoro e rovesciateci sopra l'impasto, sgonfiatelo delicatamente e lavoratelo velocemente.
  • Dividete l'impasto a metà se volete ottenere diverse misure ( in otto se volete formare delle piccole angeliche) altrimenti stendete tutto l'impasto in un rettangolo.
  • Spalmate la superficie con della nutella.
  • Arrotolate per il senso della lunghezza e formate un cilindro.
  • Con un coltello affilato dividete a metà per il senso della lunghezza il cilindro lasciando uno o due centimetri interi.
  • Arrotolate le due parti fra loro.
  • Spostate l'angelica così formata nella pentola ricongiungendo le stremità
  • Lasciate lievitare per la seconda volta.











  • Al raddoppio che può richiedere diverse ore o tutta la mattinata (dipende dalla temperatura esterna) spennellate  la superficie con del latte






  • Sistemate lo spargi fiamma sul fuoco piccolo, quello del caffè e poi collocateci  la pentola sopra avendo l'accortezza di centrare bene il tutto.
  • Chiudete con l'apposito coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 50 minuti o fino a perfetta doratura.












Se non sapete cosa è la pentola fornetto versilia vi invito a leggere QUESTO post con tutte le FAQ, su come usarla per cuocere al meglio  e dove trovarla 😊 
Ringrazio Nicol scrittrice del blog 'Col cavolo' per la ricetta, se non la conoscete andate a leggere il suo bellissimo blog e se desiderate cuocere in forno per le sue indicazioni.










Share:

6 commenti

Michela ha detto...

Che meraviglia Giuliana! Le tue foto mi fanno sognare.
Sono io che ringrazio te per la condivisione ♡

Mila ha detto...

Quelle monoporzione sono decisamente straordinarie!!! Molto invitanti!!!!

"di cuore" ha detto...

@Michela

i tuoi consigli sono stati preziosissimi, grazie per la tua generosità.

Giuliana

"di cuore" ha detto...

@Mila

sono adorabili vero??
:-)

Giuliana

Marilù Maaga ha detto...

Ciao Giuliana, ti ho trovata, cercando un dolce originale da fare con il fornetto versilia.
E' un dolce strepitoso, i miei figli non volevano crederci che era con la zucca.
Ho scritto la ricetta nel mio blog citandoti, spero di aver fatto cosa gradita, se ti va ti passare: http://nonnapeppacarbone.blogspot.it/2017/01/angelica-con-la-zucca-nutella-dolce-senza-uova-fornetto-versilia.html
ciao

"di cuore" ha detto...

@Marilù

grazie onorata :)

© . | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig