torta al succo di arance e yogurt greco in pentola fornetto versilia








La torta al succo d'arancia e yogurt greco è una torta profumata e umida grazie allo sciroppo di arance che si siringa al suo interno ma leggera grazie allo yogurt.
La torta al succo di arancia e yogurt greco ha una consistenza sostenuta, un profumo e un sapore persistente, umida e golosa, 
Il segreto per ottenere questa torta perfetta è  lavorare bene le uova in modo tale che incamerino aria e la torta potrà crescere al tal punto da accogliere generosamente lo sciroppo, per questo usate solo uova a temperatura ambiente e possibilmente bio come le arance. Inoltre la presenza di una consistente quantità di yogurt favorisce la diminuzione dei grassi a favore del sapore.
Un'altra cosa importantissima è la cottura, lasciate cuocere lentamente, non dovete avere fretta, accendete il fuoco al minimo e otterrete una torta perfetta e soffice che rimarrà così per molti giorni!
Se amate le arance non potete non farla, amerete ogni fetta, assaporatela assieme ad un te o al caffè e cuocetela come ho fatto io nella 'pentola fornetto versilia' per un risultato super top!
Cottura in pentola fornetto da 24 cm.
Naturalmente se non avete la pentola fornetto potete cuocere la torta al succo di arancia e yogurt greco in forno a 170 gradi fino a doratura :-) 









ingredienti


300 gr di farina per dolci
150 gr di fecola
280 gr  di zucchero
4 uova
250 gr di yogurt greco
80 gr di olio di semi
120 gr di spremuta di arance 
la scorsa di 2 arance e 1 limone
1 presa di sale
1 cucchiaino di vaniglia
1 bustina di lievito



per lo sciroppo

il succo di un arancia e mezzo limone
50 gr di zucchero


per la glassa


125 gr di zucchero a velo
il succo di mezzo limone



  • Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve fermissima con l'aiuto delle fruste elettriche.
  • Disponete i tuorli in una terrina dai bordi alti aggiungete lo zucchero e con le fruste elettriche montate bene il composto.
  • Inserite poi i liquidi ed amalgamate.
  • Aggiungete in più riprese anche le farine setacciate con il lievito, aiutatevi con le fruste elettriche ed amalgamate bene il tutto.
  • Unite al composto le scorse dell'arancia e del limone, il sale e la vaniglia, miscelate nuovamente.









  • Incorporate infine gli albumi con una spatola, fatela lavorare dall'alto verso il basso con movimenti circolari e delicati per non smontare la massa.





  • Sistemate lo spargi fiamma sul fuoco piccolo, quello del caffè e accendete la fiamma al minimo.
  • Collocate la pentola sopra lo spargi fiamma e chiudete con l'apposito coperchio in dotazione della pentola.
  • Lasciate cuocere così per circa 1 ora 10 minuti non aprendo mai il coperchio per almeno i primi 50 minuti.
  • Potete controllare la cottura attraverso i fori del coperchio con uno spaghetto :-)
  • Lasciate raffreddare completamente la torta all'interno della pentola.





  • Preparate lo sciroppo spremendo  l'arancia e il limone, filtratene il succo.
  • Versate il succo in un pentolino assieme allo zucchero (io ho usato lo zucchero a velo come si vede nella foto ma non è necessario, potete usare sia lo zucchero semolato che quello di canna) e lasciatelo bollire lentamente per due o tre minuti.






  • Con l'aiuto di una siringa senza ago siringate la torta sulla parte superiore ed inferiore.
  • Preparate la glassa sciogliendo lo zucchero a velo con qualche goccia di limone, mescolate bene e con l'aiuto di una spatola distribuitela sulla sommità della torta.







Ringrazio la super bravissima Enrica per avermi ispirata con questo suo post e vi invito a visitare il suo bellissimo blog.
Se non sai cosa è la pentola fornetto versilia, come si usa, dove comprarla guarda QUESTO post con tutte le FAQ che la riguardano.
Se la pentola fornetto versilia ti ha incuriosita puoi trovare dei link qui a lato di affiliazione su Amazon per darci un occhiata :-)
Se vuoi puoi trovarmi anche su facebook sulla mia paginetta 'di cuore' o su instagram come  'giuianadicuore' a presto con una nuova ricetta!






Share:

2 commenti

Mariangela Rossi ha detto...

Ottima ricetta!...Provata...molto buona profumata e delicata.Ma cime si fa a far colorire la parte superiore della torta per intenderci quella vicina al coperchio della pentola fornetto?....grazie

"di cuore" ha detto...

@Mariangela

grazie mille sono felicissima che ti sia piaciuta!
Per la mia esperienza devi abbassare il fuoco e proseguire la cottura fino a doratura :-)

Giuliana

© . | All rights reserved.
Blog Layout Created by pipdig